Pavimento in Teak per le imbarcazioni

In questo articolo si approfondisce la conoscenza del pavimento in Teak. Il legno migliore che tu possa scegliere per la tua imbarcazione è sicuramente il Teak. Questa tipologia di legno è molto diffusa tra gli amanti del campo nautico, proprio per la sua altissima efficienza: resiste alla formazione di muffe, funghi e possibilità di formare marcio. 

Queste tre problematiche sono molto delicate da affrontare, soprattutto se si pensa a quanto è esposta un’imbarcazione a questi temi. Un legno che tende a marcire facilmente, si indebolisce anche molto rapidamente e si deteriora diventa non indicato per un’imbarcazione. 

Ecco perché il teak è il legno più indicato per lo scafo ma anche per il pavimento delle imbarcazioni: se curato attentamente, un pavimento in teak di una barca può durare senza problemi anche vent’anni. Inoltre dona eleganza all’imbarcazione e una piacevole sensazione al tatto dei nostri piedi. Ma come mai questa tipologia di legno è così indicata per le imbarcazioni? 

 

 

Pavimento in teak: perché è l’ideale per la tua imbarcazione 

Il teak è uno dei legni più forti e densi che si trova in natura. Questo lo rende ideale all’utilizzo anche in zone che soffrono il forte stress dovuto a frequenti passaggi, come il ponte della nave. Altri legni risultano molto più fragili, mentre il teak è quello maggiormente utilizzato e consigliato, soprattutto per le imbarcazioni di lusso. 

Oltretutto una componente del legno teak è il silice, una caratteristica fondamentale per chi desidera un legno già in natura antiscivolo. Questo è importantissimo per chi ha un’imbarcazione e vuole assicurarsi aderenza al pavimento, anche in situazioni in cui quest’ultimo può essere bagnato a causa di mare agitato o precipitazioni abbondanti. 

Ma non finisce qui. Il legno teak contiene naturalmente degli oli che preservano la sua durata e mantengono l’umidità dell’imbarcazione sufficientemente uniforme, senza bisogno di troppi additivi. In questo modo si eviteranno diverse problematiche considerando che l’imbarcazione, grazie al pavimento in teak, resisterà a intemperie, salsedine e raggi solari. 

 

Pavimento in teak: ad hoc per le imbarcazioni di lusso 

Esistono in commercio numerose tipologie di teak sintetico, ma nessuno di essi può mai essere paragonato con il teak originale. Per le imbarcazioni di lusso si tratta di un materiale infallibile e il più consigliato. 

A parità di imbarcazione, quella con il pavimento in teak naturale sarà sicuramente più lussuosa. Rivestire l’imbarcazione di vero ed autentico teak, darà alla barca un aspetto particolarmente accattivante, dal look curato, preciso ed elegante.  

Il legno teak è un legno asiatico che si presenta di colore marrone chiaro quando tagliato da poco, e che tende a diventare via via più grigiastro con il tempo. Per mantenere il teak ‘’fresco’’, bisogna tenere in considerazione che esso va carteggiato leggermente, all’incirca nel periodo che precede l’estate, ogni due anni da personale qualificato. Il teak posato ha uno spessore che può variare di coperta in coperta dai 7/8 mm fino anche ai 25 mm. 

Il pavimento in teak per imbarcazioni, oltre ad essere il più indicato in quanto assolutamente performante, è consigliato anche per il suo aspetto estetico. Una barca con pavimento in teak è riconoscibile a prima vista: questo dettaglio la rende sicuramente più di pregio di altre imbarcazioni con altri rivestimenti. Oltre al pavimento, alcune imbarcazioni di lusso vantano anche l’arredamento stesso in legno teak. Si tratta di un plus che può arricchire ulteriormente uno yacht. Il teak è un legno caratteristico delle imbarcazioni lussuose, e la maggior parte dei grandi yacht di lusso vanta questa proprietà. Chi desidera che anche l’arredamento sia costituito da questo legno di teak avrà dato un surplus anche estetico alla propria imbarcazione. 

Per arredamento interno dell’imbarcazione, intendiamo proprio ogni suo aspetto: il mobilio, i tavoli e tutto ciò che può essere costruito in teak. I vantaggi che esso presenta come materiale adatto alla costruzione della pavimentazione delle imbarcazioni, li ha anche per quanto riguarda il mobilio. Quindi si parla anche di maggior resistenza all’umidità e all’usura, dovuta alla presenza inevitabile di salsedine sulla barca. 

Pavimento imbarcazioni in teak: la manutenzione 

Il teak, come abbiamo detto, è un legno che già di suo ha delle caratteristiche che lo rendono molto resistente a muffe, umidità e stress dovuto a passaggi frequenti.  La sua oliatura naturale lo protegge molto anche da graffi e usure dovute all’utilizzo quotidiano. 

Tuttavia, per trattare un pavimento in teak, è bene evitare di utilizzare dei metodi di pulizia troppo audaci: vietato utilizzare detergenti troppo aggressivi e tanto meno idropulitrici. Si tratta pur sempre di un legno, quindi va trattato come tale. Inoltre un detergente troppo aggressivo o una spazzola troppo dura, andrà sicuramente ad intaccare il calafataggio di sigillatura rendendolo appiccicoso, o asportando del prodotto dalle fughe. Ben venga una pulizia periodica, che aiuta a mantenere l’umidità del teak, proteggendone la superficie oleosa. Un’attenzione particolare va data anche allo strumento che si utilizza per pulire. Non si devono utilizzare spazzoloni con setole troppo dure, che potrebbero andare a levigare troppo la superficie. Sempre meglio utilizzare una spugna e, semplicemente, l’acqua. 

Altri particolari aspetti a cui porre attenzione non ci sono: per le imbarcazioni di lusso il teak rappresenta sicuramente l’avanguardia delle superfici e garantisce un’ottima resa estetica. Senza tralasciare la praticità tipica di questo legno, che non necessita di manutenzioni troppo impegnative. Il costo è sicuramente molto più alto di ogni altra tipologia di pavimentazione pensata per le imbarcazioni, ma si tratta di un materiale che vale la grossa spesa.   

 

 

Contattaci. Ti raggiungeremo entro 24 ore.

 



    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]




     

    Scopri I nostri Servizi

     

    COPERTURE
    IN TEAK

    LAVORAZIONI PERSONALIZZATE

    REFITTING
    NAUTICO

    No Comments

    Post A Comment

    error: Content is protected !!